PADOVA 48 ore

Questo itinerario è pensato per chi desidera trascorrere due giorni a Padova: il tempo a disposizione non è molto, ma basterà a farvi apprezzare i luoghi, i sapori e l'atmosfera che si respira in città, regalandovi la voglia di tornare alla prima occasione! Questa è una proposta, che certamente potrete divertirvi a modificare rispetto al vostro punto di partenza, i vostri tempi e le vostre esigenze.

1° GIORNO - mattino

Fate ora conoscenza con la città ammirando la spettacolare piazza Prato della Valle, una fra le più grandi piazze d'Europa. Dedicate alcuni minuti alla visita della Basilica di Santa Giustina, un'imponente chiesa in stile rinascimentale.
A pochi passi si trova l'antico Orto Botanico, sito riconosciuto dall'Unesco come patrimonio dell'umanità. L'ultima tappa della mattinata è Piazza del Santo, su cui si affaccia la
Basilica di S. Antonio, meta indiscussa di fedeli e appassionati d'arte, che è diventata uno dei simboli di Padova. Approfittate anche di una visita della Scuola del Santo e dell'Oratorio di S. Giorgio.

1° GIORNO - pomeriggio

Nel pomeriggio, percorrendo Via del Santo, dirigetevi verso il centro della città, passando davanti a Palazzo Zabarella, sede di esposizioni di pittura, e alla Tomba di Antenore, il fondatore di Padova secondo la leggenda.
Vi raccomandiamo la visita all'interno dello splendido Palazzo della Ragione, che vi stupirà per la genialità di chi l'ha progettato e affrescato.
Concludete la giornata visitando l'austera Cattedrale e l'adiacente Battistero, uno dei gioielli della capitale dell'affresco trecentesco.

2° GIORNO - mattino

Iniziate la giornata con la visita, nel cuore del centro storico, del Palazzo del Bo', la sede dell'antichissima Università.
Una volta usciti, concedetevi una passeggiata ammirando i negozi e i palazzi del centro storico e osservate il fermento che anima Piazza delle Erbe, Piazza della Frutta e Piazza dei Signori nelle ore del mattino!
A pochi passi dalle piazze si trova l'originale Caffè Pedrocchi: visitate il Museo del Risorgimento al primo piano e poi concedetevi un aperitivo all'interno del celeberrimo caffè.

2° GIORNO - pomeriggio

Nel pomeriggio, uscendo da Porta Altinate, dirigetevi verso Piazza Eremitani: davanti a voi si erge la Chiesa degli Eremitani, meritevole di una visita che vi occuperà pochi minuti.
E siete finalmente giunti ai Musei Civici Eremitani, da cui avete accesso all'incantevole Cappella Scrovegni affrescata da Giotto (vi consigliamo di leggere con attenzione, prima di arrivare in città, le modalità di prenotazione della visita). Un unico biglietto vi consente di visitare, oltre alla cappella, le sale museali (vi consigliamo di selezionare le epoche che più vi interessano, per non appesantire troppo la visita) e il Museo delle arti applicate di Palazzo Zuckermann.